segreteria@hcvfilatoio2440.it

News

Lavori in corso in tempi di Covid-19

Cari Appassionati di Valpe,

vogliamo aggiornare anche voi che ci avete fin qui seguito con grande affetto su alcune importanti informazioni anticipate nei giorni scorsi ai soci della Cooperativa HCV Filatoio 2440.

Come già avvenuto nelle passate stagioni il “silenzio” societario nei mesi senza ghiaccio è conseguente ai “lavori in corso” dietro le quinte, quest’anno resi ancora più lunghi dall’emergenza Covid-19.

Una scelta ben precisa da tre anni: quando non si hanno fatti concreti da comunicare, diffondere attraverso canali ufficiali supposizioni e congetture equivarrebbe a una “non notizia”. Lasciamo dunque che a farlo siano i più informati di noi sulle nostre vicende, nell’ambito delle chiacchiere da bar e del folclore.

Quando invece si hanno notizie ufficiali ovviamente le condividiamo con i soci e gli appassionati, che sono parte attiva del progetto Casa Valpe.

La prima news in realtà è già stata resa pubblica dal comunicato Fisg e cioè che la Cooperativa HCV Filatoio 2440 si è iscritta entro il 30 giugno, quindi nei termini previsti, al campionato di Italian Hockey League 2020/21, peraltro segno evidente che è in regola con i requisiti richiesti dalla Federazione stessa per poterlo fare.

In questi mesi attraverso la piattaforma Zoom si sono tenute svariate riunioni fra le società di IHL e in ultimo anche con la partecipazione del Presidente della Fisg Andrea Gios: bisogna dare atto che la Federazione ha accolto le istanze delle singole società e sta cercando di contribuire in maniera fattiva a definire le modalità del proseguimento dell’attività agonistica nella stagione prossima con una “navigazione a vista”, in quanto qualsiasi altra decisione presa oggi su formule e modalità di svolgimento dei campionati avrebbe lo stesso valore delle chiacchiere da bar a cui accennavamo prima.

Alla luce di ciò la HCV Filatoio 2440 ha ritenuto di aderire alla iscrizione formale al campionato, in attesa però che nelle settimane prossime si definiscano le responsabilità giuridiche delle società in tema di Covid, le relative coperture assicurative, i protocolli medici, la formula dei campionati con la relativa data di inizio e infine la fattibilità a disputare le gare a porte aperte, pur con capienze eventualmente limitate.

La consapevolezza che tutte le società e la Fisg hanno ben chiare le difficoltà derivate dall’emergenza Covid-19 e ben chiaro il fatto che la prossima sarà per tutti una stagione atipica all’insegna di drastiche riduzioni di budget ha agevolato la scelta del Consiglio di Amministrazione di aderire all’iscrizione.

A seguito di questo passaggio chiave, a partire dai primi giorni della prossima settimana il Presidente potrà finalmente convocare gli atleti per affrontare con ognuno di loro le diverse tematiche contrattuali inerenti sia alla prossima stagione, sia a quella che si è chiusa in maniera dolorosa per tutti a causa del Coronavirus, con un conseguente disavanzo di gestione provocato dai mancati incassi dei quarti di finale dei play-off e dell’ipotetica semifinale a cui la Valpeagle stava per accedere facenti parte del budget della stagione approvato dall’assemblea.

Nel frattempo la Cooperativa HCV Filatoio 2440 ha provveduto anche a formalizzare entro i termini concordati un accordo con il Comune di Torre Pellice relativo al saldo delle ore ghiaccio utilizzate nella stagione passata,  accogliendo non senza sacrifici la proposta economica avanzata dal Sindaco Marco Cogno, a cui va il pubblico ringraziamento per la sensibilità dimostrata anche in questa occasione.

Quindi lo stadio del ghiaccio di Torre Pellice continuerà a essere luogo di allenamento e teatro delle gare della Valpeagle anche nella prossima stagione.

Il Sindaco non è stato l’unico ad accorgersi che il Covid-19 ha provocato gravi problemi non solo alle attività commerciali, ma anche a quelle sportive: la sensibilità mostrata anche da alcuni sponsor e da alcuni fornitori con i quali sono già stati ridefiniti gli accordi economici ha sicuramente agevolato il lavoro di ripartenza della Cooperativa.

Un lavoro che – secondo quanto previsto dallo statuto – il Consiglio di Amministrazione intenderà portare alla discussione e all’eventuale approvazione dei soci il prossimo 20 luglio, data in cui sarà convocata l’Assemblea.

Per intanto a partire da lunedì prossimo la segreteria sportiva ed organizzativa della Cooperativa sarà affidata a Carla Palmieri e Antonio Giachino, soci molto attivi della Cooperativa e con competenze ed esperienze professionali nel settore, un altro esempio di cosa vuol dire in concreto voler bene alla Valpe: dedicarvi parte del proprio tempo!