segreteria@hcvfilatoio2440.it

News

GARA 2 PLAYOFF VALPEAGLE-BRESSANONE

In relazione alla diffusione di notizie sulla stampa e sui social relativamente al decreto ministeriale che disporrà la disputa a porte chiuse di ogni evento sportivo, essendo per l’Hcv Filatoio 2440 prioritaria sia la salute pubblica in generale, sia quella dei propri tesserati e dei propri appassionati, riteniamo indispensabile attenerci alle decisioni e alle disposizioni che le preposte autorità adotteranno e ci comunicheranno.

Tuttavia al momento attuale nessuna comunicazione ufficiale ci è pervenuta, né da parte della Federazione sportiva a cui siamo affiliati e che regolamenta la nostra attività sportiva agonistica, né da parte degli organi nazionali e locali competenti in materia.

Così come al momento attuale non risulta ancora firmato, né tantomeno pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale che ne determina l’entrata in vigore, alcun decreto legge specifico in materia, con la relativa data di inizio dei provvedimenti, in assenza del quale rimangono valide le disposizioni precedenti per le quali era già stato determinato che l’incontro di playoff Valpeagle-Bressanone in programma giovedì 5 marzo alle ore 20.30 potesse essere regolarmente disputato a porte aperte, non essendo vincolato da provvedimenti restrittivi e per il quale abbiamo quindi provveduto ad avviare nei giorni scorsi il normale servizio di prevendita dei biglietti.

In assenza di provvedimenti restrittivi ufficiali che dovessero nel frattempo pervenire, a tutela dei nostri appassionati, sarà comunque nostra intenzione in occasione dell’incontro di domani sera rispettare il vademecum scientifico diffuso nelle ultime ore atto a garantire la necessaria distanza fra gli spettatori, riducendo spontaneamente a 1.220 il limite massimo di ingressi, modalità peraltro già applicata anche dall’HC Bolzano Foxes in occasione della gara interna di play-off.

Vi invitiamo tuttavia a seguire i nostri canali ufficiali per ulteriori notizie ed aggiornamenti in merito alla disputa della gara di domani sera in relazione al fatto che:

  • entri effettivamente in vigore un decreto di sospensione delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina svolte in ogni luogo applicabile già in tale occasione;
  • tale decreto specifichi che le medesime competizioni possono però disputarsi all’interno di impianti utilizzati a porte chiuse;
  • la nostra Federazione, sentito il parere di tutte le squadre partecipanti, determini comunque la prosecuzione delle competizioni a porte chiuse anziché propendere per una temporanea sospensione