segreteria@hcvfilatoio2440.it

News

C siamo iscritti!

Il momento è storico, l’Aquila ha spiccato il volo!

Con la denominazione di HC ValpEagle l’HCV Filatoio 2440 si è regolarmente iscritta al campionato nazionale maschile di serie C.

Comincia ufficialmente anche l’avventura agonistica

Read more

Storica Prima Assemblea

Quella del 5 giugno 2017 rimarrà una data storica nell’hockey valligiano e non solo. Per la prima volta un gruppo di tifosi, membri della Cooperativa HCV FILATOIO 2440, ha ratificato attraverso l’Assemblea dei Soci le linee guida del proprio club, decidendone il cammino sportivo da intraprendere e le strategie per attuarlo.

E chissà se mai nella storia dell’hocky di valle ci era mai stata assemblea tanto partecipata.

Erano presenti infatti almeno 120 persone, oltre la metà degli aventi diritto, nella incantevole sala dal sapore retrò della Società di Mutuo Soccorso di Torre Pellice, ad ascoltare le parole di Fabrizio Gatti, attuale Presidente del consiglio direttivo, che ha riassunto il lavoro svolto negli utimi mesi dal gruppo di soci, fondatori e non, che si sono impegnati per la costruzione del progetto iniziale.

Progetto che si è voluto sottoporre all’approvazione dei soci della Cooperativa attraverso l’organo supremo, e cioè l’Assemblea dei Soci a cui in molti hanno risposto presente con un pizzico di emozione, consapevoli che con le decisioni prese avrebbero fatto fare il primo passo vero al cammino della Cooperativa.

Gatti ha illustrato le possibili strade che si erano profilate nelle ultime settimane a seguito delle decisioni maturate in Federazione e in seno alle altre squadre italiane iscritte ai campionati: la possibilità di richiedere l’iscrizione alla Lega AHL (quella fra le squadre austriache e i club italiani della ex serie A per intendersi), l’iscrizione al campionato di serie C (essendo la cooperativa una nuova società sportiva) oppure la non partecipazione ad alcuna attività sportiva senior in attesa di sviluppi futuri.

La proposta presentata all’Assemblea dal consiglio direttivo guidato da Gatti è stata quella di iscrizione al campionato di serie C, “da stasera può cominciare la ripartenza, la nostra bella favola parte da qui”.

Un’occasione per organizzare bene il Team sotto tutti gli aspetti senza avventurarsi in passi affrettati, un’occasione per rafforzare il concetto di “gruppo” negli atleti coinvolti, non più da intendersi come un insieme di persone ad ogni stagione diverso, ma con cui invece dare vita ad un patto di crescita comune. Un’occasione per aumentare lo sforzo tecnico sul settore giovanile sperando un giorno di “vedere tanti altri Luca Frigo indossare la maglia della Nazionale A”, un’occasione per recuperare compattezza e valori, quelli che in passato sono stati le colonne portanti di Casa Valpe.

Per dare vita concreta al progetto, con l’obiettivo di tentare fin dalla prima stagione la risalita in serie B, il consiglio direttivo ha sondato la disponibilità di un gruppo di atleti che nel recente passato ha vestito i colori biancorossi nei campionati di serie A e di serie A2 proponendo di accettare un patto di accordo biennale che già tenesse in conto un futuro campionato adeguato al loro livello: secondo le parole di Gatti “ben 10 atleti hanno dato adesione insieme ad altri ragazzi provenienti dal settore giovanile di team del circondario, quindi di fatto il roster c’è”

E c’è già anche chi è pronto a guidarla, un allenatore di fama internazionale come Pavel Kavcic che lo scorso anno molto bene ha fatto con il settore giovanile della Bulldogs.

Bulldogs che secondo le parole di Gatti sarà insieme all’HCV Filatoio 2440 nella gestione e nello sviluppo del settore giovanile, che rimane una delle priorità della Cooperativa.

Ai soci è stato anche presentato il budget per la realizzazione del progetto, in parte già coperto da una serie di sponsorizzazioni di prestigio nazionale che verranno ufficializzate nelle settimane prossime e in parte da coprire attraverso gli incassi delle partite e un abbonamento speciale riservato ai soci della Cooperativa.

Dalla platea qualcuno ha chiesto di conoscere i nomi dei giocatori che hanno aderito al progetto ed è quindi stata ufficializzata la presenza sul ghiaccio nella prossima stagione di Alex Silva & Marco Pozzi, peraltro presenti in assemblea in qualità di soci della cooperativa. Insieme ai due grandi campioni che tanto hanno dato all’hockey in Valle, nei prossimi giorni altri andranno ad aggiungersi.

L’Assemblea ha approvato all’unanimità e con malcelato entusiasmo il progetto, dando mandato al consiglio direttivo di procedere alla affiliazione presso la Federazione, alla contestuale iscrizione al campionato di serie C e alla definizione degli accordi con gli atleti.

Ha inoltre approvato a larga maggioranza (4 astenuti) anche l’attuazione di un particolare abbonamento che consentirà ai soci di contribuire al sostegno economico del progetto sportivo garantendo loro nel contempo condizioni privilegiate per l’accesso alle partite. Il consiglio direttivo ne valuterà l’attuazione e le modalità nelle settimane successive.

La prima parte della stagione agonistica avrà inizio nell’impianto di Pinerolo, opportunità non solo per aprirsi a un pubblico nuovo, ma soprattutto per definire collaborazioni in SINERGIA con altre realtà territoriali importanti per la crescita del movimento hockeistico piemontese. Una volta che il comune di Torre Pellice in accordo con la Regione sarà riuscito ad avviare una efficace gestione del Palazzo del Ghiaccio si potrà ritornare sul ghiaccio più familiare e più consono allo sviluppo della tanto attesa Casa Valpe.

Il prossimo appuntamento formale con i soci è previsto all’incirca a metà luglio con l’Assemblea ordinaria che dovrà approvare il bilancio e il budget definitivo per la prossima stagione sportiva, ma che sarà chiamata soprattutto a eleggere il Presidente e i membri del Consiglio Direttivo che avranno l’onore e l’onere di guidare la Cooperativa nei suoi primi anni di attività agonistica grazie al brillante lavoro di chi in pochi mesi ha saputo lavorare con umiltà per mettere in atto un progetto credibile e concreto così da consentire a tutti coloro che amano l’hockey in Val Pellice e ne vogliono il bene di tornare a sognare un futuro radioso

 

 

 

Read more